Prenota ora: +39 075 9976945

GUBBIO

La più antica città dell’Umbria, come da testimonianza delle sette Tavole Eugubine (Museo Civico) e per i resti del Teatro Romano. Nel centro storico si trovano diverse botteghe artigiane con le tipiche lavorazioni ferro, ceramica, cuoio e ricami. Dalla splendida piazza pensile si affaccia il Palazzo dei Consoli progettato da Angelo da Orvieto, con a fianco il Palazzo Pretorio. Salendo, anche grazie alla funivia, si arriva sul Monte Ingino dove è stata costruito il Duomo dei Santi Mariano e Giacomo, struttura a navata unica con la pietà di Dono Doni, alcune opere dei Nucci e del Ghepardi, dal Duomo si gode di un suggestivo panorama sugli Appennini. Il Palazzo Ducale, di epoca rinascimentale, fu fatto costruire da Federico da Montefeltro e in particolare, lo studio del duca, qui temporaneamente riprodotto, è esposto al MET di New York.

ASSISI

Le origini di Assisi risalgono al II secolo A.C., in questo luogo nacque San Francesco, le cui spoglie sono ospitate all’interno della Basilica. Questa imponente chiesa si erige su due livelli (anno 1253), dove, al suo interno è possibile ammirare i preziosi affreschi di Giotto e Cimabue. Di rilievo anche il Duomo di San Rufino e la Chiesa di Santa Chiara. Nel percorso cittadino, spostandosi spesso tra i caratteristici vicoli, si può visitare l’antico Tempio di Minerva, oggi chiesa cristiana, situato in Piazza del Comune. Nei sotterranei della piazza è stato allestito il museo del Foro Romano dove è possibile percorrere le strade e vedere i reperti dell’epoca romana. Tappa da non dimenticare è la visita alla Rocca Maggiore, fortezza medievale interamente visitabile e con una terrazza panoramica che domina su tutta la valle.

PERUGIA

Perugia è un perfetto esempio di architettura medioevale, nota anche per le imponenti mura difensive del centro storico. Ha ospitato illustri pittori come Raffaello, Beato Angelico, Pinturicchio, Piero della Francesca e molti altri, numerose le opere d’arte (dal XIII secolo) in mostra presso il Palazzo dei Priori dove ha sede la Galleria Nazionale dell’Umbria. Nella piazza IV Novembre, la principale della città, si trova la Fontana Maggiore (dei maestri Pisani) con bassorilievi in marmo di scene tratte della Bibbia e la Cattedrale di San Lorenzo in stile gotico, dentro la quale sono esposti dipinti e affreschi rinascimentali. Tra i numerosi luoghi da visitare citiamo anche la Chiesa di San Domenico, l’Oratorio di San Bernardino, la Chiesa di Sant’Ercolano, la Basilica di San Pietro, la Cappella di San Severo e la Rocca Paolina, una vera e propria fortezza che venne fatta erigere da Papa Paolo III, il percorso sotterraneo della Rocca è davvero suggestivo. A Perugia non mancano i negozi e i locali storici che in Corso Vannucci rappresentano il fulcro della vita sociale della città.

LAGO TRASIMENO

Il lago si trova tra le colline umbre incastonato tra i vigneti e gli oliveti circostanti. E’ una zona naturalistica protetta e di grande importanza per la regione, meta di sosta, riproduzione e habitat per l’anatra selvatica, il cormorano, il nibbio e il martin pescatore. Sulle rive è ancora possibile incontrare i pescatori, che con le loro particolari barche solcano del lago o riparano le reti, tramandandosi di padre in figlio le usanze del posto. Grandi pittori del Rinascimento come il Perugino e il Pinturicchio si sono lasciati ispirare dalla bellezza di questo luogo magico. Nel lago è possibile visitare anche due isole, l’Isola Maggiore e l’Isola Polvese e per gli amanti della buona cucina tradizionale è possibile gustare piatti tipici del posto come il brodo di pesce, il tegamaccio, tagliolini con la tinca affumicata, il riso con i filetti di persico e di anguilla.

MONTONE

Nei pressi del Borgo di Faldo è possibile raggiungere il paese di Montone, che fa parte dei 100 Borghi più belli d’Italia. E’ una località situata nell’Umbria settentrionale detta anche “Valle Museo” per la sua straordinaria bellezza. A Montone troviamo la Chiesa di San Francesco risalente al primo trecento, la Pinacoteca Comunale, il Museo Etnografico, l’Osservatorio Astronomico di Coloti e la Pieve di San Gregorio Magno, una costruzione fortificata a tre navate in stile romanico. Durante il corso dell’anno potrete assistere a svariate iniziative culturali e folcloristiche come la “Donazione della Santa Spina” , la Rassegna dei Mastri Fabbri Forgiatori, la Rassegna delle Bande Musicali, la Festa del Bosco, l’Umbria Film Festival e tante altre. Un luogo ideale anche per il trekking, la mountain bike, le passeggiate a cavallo e la pesca sportiva.